Lotto 2

Il lotto si sviluppa tra l’asse dell’Autostrada A31 “della Valdastico” comprendendo anche il sottopasso della stessa, nonché lo svincolo di interconnessione, e si estende sino allo svincolo di Mussolente – Loria compreso. Il tratto ricade interamente nella Provincia di Vicenza. I comuni il cui territorio risulta interessato dal tracciato della SPV relativamente al 2° lotto sono:

  • Sarcedo
  • Montecchio Precalcino
  • Breganze
  • Mason Vicentino
  • Pianezze
  • Marostica
  • Nove
  • Bassano del Grappa
  • Rosà
  • Cassola
  • Romano d’Ezzelino
  • Mussolente

Nel tratto tra l’interconnessione con la A 31 ed il km 28+200 il lotto si sviluppa in una zona non eccessivamente edificata, interessando peraltro una fitta rete di canali irrigui tuttora in uso. Tra il km 28+200 ed il km 48+000, l’andamento della SPV coincide con quello della SP 111 “Nuova Gasparona” affiancandosi ad essa in alcuni tratti ed in altri sovrapponendosi all’attuale sede. Nel tratto si riscontra inoltre una presenza consistente di nuclei abitativi e la presenza diffusa di edifici industriali.

Il lotto prosegue quindi staccandosi dal tracciato della SS 47 (tratto della “tangenziale di Bassano” da Rosà in direzione Trento) con cui è raccordata attraverso sistema di svincoli ed attraversa il territorio del comune di Cassola intercettando una discarica esaurita. L’asse di progetto, proseguendo in terreno scarsamente antropizzato, raggiunge successivamente il territorio del comune di Mussolente interferendo con un nucleo abitato. Dopo aver sottopassato la SP 75 il lotto termina con lo svincolo di Mussolente – Loria.

La bretella di raccordo si articola in terreno prevalentemente aperto e, successivamente al raccordo con la SP per Rossano Veneto, si avvicina alla linea ferroviaria Trento Venezia sottopassandola. La bretella prosegue sino a raccordarsi con la SP 245.
Lungo la stessa i raccordi e le modifiche alla viabilità esistente impongono ulteriori n. 2 attraversamenti alla linea ferroviaria.
Caratteristiche del lotto ed opere ricadenti nel 2° lotto:

Leave a Reply